e-mail

info@am-aa.it

Telefono

+39 338 760 1828

Orari

lunedì - venerdì ore: 17 - 20

Saranno queste le idee che l’associazione porterà avanti, con il coinvolgimento di uomini e donne provenienti da diverse estrazioni sociali, culturali, etniche e religiose : un tavolo di confronto e di dialogo, quindi, che ritrovi quel concetto dell’ “educare alla salute” come centralità del percorso programmatico che l’Associazione si prefigge.


L’associazione ha carattere di volontariato, non ha scopo di lucro, ha lo scopo, invece, di promuovere, sviluppare, diffondere e valorizzare attività di carattere sociale e culturale riferite all’AMBIENTE e alla SALUTE, senza discriminazioni di spazio, di tempo, di tendenze e di stili. La componente associazionistica non ha come riferimento partiti, ideologie o principi religiosi, ma soltanto la volontà di partecipazione alla vita della comunità al fine di sollecitare la partecipazione popolare, l’impegno civile e sociale dei cittadini, nella massima libertà senza distinzione di razza e di religione.
La componente associativa, si propone di realizzare, in sinergia con l’Istruzioni Scolastiche ed Enti Pubblici le seguenti attività sociali, culturali e di prevenzione così come di seguito specificate :

  •  “Occhio alla Vista” : Prevenzione e indicazioni per la patologia dell’apparato visivo rivolto ai ragazzi della 4^ e 5^ classe della scuola Primaria;
  • “Doppia Curva pericolosa” : Prevenzione e patologie dell’apparato locomotore rivolto ai ragazzi della 4^ e 5^ classe della scuola Primaria;
  • “In cammino con Papà” : Verifica ed indicazioni Paramorfismi e Dismorfismi – Piede Piatto – rivolto ai bambini della scuola dell’Infanzia 4 e 5 anni;
  • “Un calcio alla Cattiva Alimentazione – mangiare Sano mangiare Bene” : Tavola Rotonda rivolta alla tematica della cattiva Alimentazione che vede protagonisti i bambini che frequentano attività sportive, l’incontro è rivolto ai genitori;
  •  “La giornata del Cuore” : Prevenzione delle Malattie Cardiocircolatorie, rivolta ad adulti sani con età 50-60 anni – Attività da tenersi in luogo pubblico;
  •  “L’Ambiente Sano e corretti Stili di Vita come Strumenti essenziali per vivere nel Benessere” – Lavoro Scientifico presentato pubblicamente rivolto alla Popolazione;
  • “Non mi Piace Giocare” – Incontro pubblico rivolto ai giovani che vede protagonista il male del Secolo : il Gioco d’Azzardo;
  •  “Tu che mi hai rubato il Cuore” – Incontro pubblico formativo ed informativo sul Nuovo Nomenclatore Tariffario degli Ausili e Protesi ex DM 332/99 – aggiungere il nuovo Decreto rivolto alle Famiglie – Fasce Deboli;
  •  “Lazzaro alzati e cammina” – Combattiamo la Sedentarietà altro male del secolo, l’importanza dell’Attività Motoria (Sport) – proposte, indicazioni;
  •  “Meglio Tardi che Mai” – il Ritardo fisiologico del Linguaggio – Tavola Rotonda specifica rivolta ai genitori – Scuola dell’Infanzia ( 3, 4 e 5 anni).